dietro le quinte

Mi salva la curiosità e nonostante gli anni si affastellino candelina dopo candelina, mi viene ancora facile stupirmi.

Perché quando sposto il tendone polveroso di questo palcoscenico trovo sempre delle sorprese.

Pensavo alle mie parole nella HotList di questi giorni anzi, di questi mesi.

Fatica e Sforzo

Cosi ricercando le radici di queste due parole ho anche scoperto che sono sorelle perché se il punto di fatica in ingegneria è quello in cui la pressione può creare una crepa da quella crepa possiamo estrarre altra forza, quella nascosta che a volte temiamo di non avere più.

Mi piace tenermi dentro questa immagine, in questa nuova alba che sonnecchia sotto una coltre di nuvole e regalare autenticità ai miei sorrisi.

E poi mi è  capitato di leggere questo articolo sul web che è riuscito a stupirmi per quanto fosse vicino al mio pensiero. Di certo ha saputo dirlo moooolto meglio di me. Uno serio questo Massimo Sebastiani, chapeau.

https://www.ansa.it/sito/notizie/speciali/editoriali/2020/02/15/la-parola-della-settimana-e-fatica-di-massimo-sebastiani_a93ba11e-968f-4d6f-8c3d-1c05235b32a3.html#:~:text=Soprattutto%20perch%C3%A9%20questo%20sforzo%20ha,all’etimologia%20della%20parola%20fatica.&text=Fatica%2C%20ricorda%20Mazzini%2C%20deriva%20da,Quindi%20fatis%20%C3%A8%20crepa.https://www.ansa.it/sito/notizie/speciali/editoriali/2020/02/15/la-parola-della-settimana-e-fatica-di-massimo-sebastiani_a93ba11e-968f-4d6f-8c3d-1c05235b32a3.html#:~:text=Soprattutto%20perch%C3%A9%20questo%20sforzo%20ha,all’etimologia%20della%20parola%20fatica.&text=Fatica%2C%20ricorda%20Mazzini%2C%20deriva%20da,Quindi%20fatis%20%C3%A8%20crepa.

Ad ogni modo rimembrando antichi discorsi sul pensiero di Schopenhauer e la filosofia del dolore,-fatica necessari per capire ci terrei a ribadire a chi sta Lassù che, con tutto il rispetto per il suo operato, capisco di mio.

Giuro.

Ps: dite che c’era un modo meno cialtrone di linkare l’articolo?😅